Emilz's Blog – L'uccello che girava le viti del mondo incontra L'uomo pecora all'Hotel Dolphin

Per chi non ha voluto, o saputo, cogliere l'attimo e tuffarsi nell'ingranaggio, le strade che rimangono sono tutte un pò tortuose.

Tag: pubblicità

Un’idea per la pubblicità

Quanto è importante un’idea giusta per un spot pubblicitario? Credo sia molto importante, ecco alcuni esempi di pubblicità che colpiscono in maniera accattivante lo spettatore. Vedi il video.

Annunci

Volkswagen e i suoi spot parodistici

Non c’è dubbio, la Volkswagen ha centrato il suo obiettivo, è riuscita (anche grazie a Facebook) a colpire lo spettatore con degli elementi visivi e narrativi umoristici, ricalcando su film di successo. Con il primo spot tocchiamo nientepopòdimeno che l’universo di Star Wars (prima o poi ci cascano tutti – anche io, ma è una sorpresa del futuro), un bambino cerca in tutti i modi di usare la forza contro alcuni oggetti, ma non ci riesce, è disperato. Finché non trova la macchina ultimo modello che si accende inaspettatamente. Almeno questo è quello che gli fa credere il padre, visto che è stato lui a accendere la macchina dal telecomando. Le immagini, senza voci, ma con la musica di John Williams sono essenziali e colpiscono immediatamente lo spettatore.

Mentre la Marvel è riuscita a girare lo spot identico di Thor a quello della Volkswagen ma con un finale a sorpresa, il risultato è allo stesso modo garantito, anche se Darth Vader e Thor (seppur interpretati da un bambino) hanno uno spessore assai diverso.

Ecco i link dei video: Darth Vader Volkswagen e  Little Thor.

Girare uno spot

I tre giorni a Firenze sono letteralmente volati via. Le riprese di una pubblicità sono stimolanti (forse più per la possibilità di sperimentare che per altro), anche se il tempo e la frenesia sono gli ingredienti principali, quindi stress, nervosismo e altri fattori (vedi l’inesperienza) potrebbero compromettere l’intera operazione, per fortuna “noi” abbiamo portato a casa il materiale (e non è poco).

Leggi il seguito di questo post »