L’inglese e la preparazione per il grande viaggio…

Tra qualche settimana cambierò vita, in quel di Londra cercherò lavoro e se sarò fortunato potrò dire ai miei nipotini di non aver fatto soltanto il semplice turista per un paio di settimane. Mi sto preparando alla lingua con un vecchio libro di grammatica delle superiori, il canale della BBC sempre collegato (non capisco una cippa di quello che dicono, ma questo è un dettaglio insignificante), ma soprattutto giocando a Lotro e chattando in inglese, la migliore palestra per iniziare a conversare con ragazzi della propria età (circa).

Appena debello un fastidiosissimo virus intestinale che mi perseguita dal mio viaggio sulle dolomiti, dovrei essere pronto per il grande salto nella vita degli “adulti”.

n.b. Sto facendo lezioni di cucina, bucato e dovrei iniziare a breve a stirare camice, uno degli aspetti dove ho più paura: andare in giro con i vestisti pieni di grinze.