Greystorm, Caravan e un giro al Fnac

di emilz

Il secondo albo di Greystorm “Il gigante dei cieli” ha confermato la mia delusione, pessimo sotto tutti i punti di vista (a parte i disegni). Quindi penso proprio che non ne comprerò altri.

La situazione di Caravan non è brillante, ancora un altro albo incentrato sul passato (seppur più interessante degli altri, qui c’è anche una velata critica all’italia degli anni ’70). Quello che mi preoccupa sono i personaggi, davvero troppo stereotipati e non si perde mai occasione per aggiungere altri clichè.

Ieri sono andato al Fnac, reparto fumetti, ho sfogliato Eisner, Miyazaki (belli i volumi di Nausicaa), altri autori meno conosciuti, beh, siamo lontani anni luce dal meccanismo Bonelliano, ormai davvero “ingabbiato” nella riproposizione di personaggi scontati ma soprattutto senz’anima.

Annunci