I soliti stereotipi Bonelliani

di emilz

Ieri è uscito il quinto numero della nuova miniserie targata made in Bonelli, “Caravan”- ne ho già parlato in diverse occasioni sempre in questo blog, creata da Medda, già autore di Nathan Never.

Purtroppo anche il quinto numero non aggiunge nient’altro alla trama di fondo (la carovana partita obbligotariamente da Nest Point dopo una serie di avvenimenti sovrannaturali, a seguito di un esercito ostile e mal riposto nel dare informazioni sull’accaduto), perdendosi nel raccontare storie di nuovi personaggi, anche piuttosto stereotipati (avevamo lasciato il numero scorso con il racconto di una mamma dal passato travagliato, ora con un uomo che dice di aver incontrato gli alieni, ovviamente nessuno gli crede, la moglie non gli permette di vedere i figli se lui non si fa visitare da uno psichiatra), insomma tutta una serie di personaggi carenti costruiti con un background davvero debole, legati da storie (raccontate da dei flashback che vorrebbero ricordare il linguaggio di “Lost” – nota serie televisiva), ma che bucano la storia rendendola noiosa, piatta e poco coinvolgente. Si sente troppo il tentativo di prender tempo, stratagemma non del tutto sbagliato se si rendessero maggiormente appetibili i personaggi principali (il cagnolino di famiglia in continuo pericolo, la bambina triste, la mamma e il papà in conflitto, lui poi è insopportabile, e il ragazzo “adolescente” ingenuo, continuamente rimbeccato dal padre fastidioso). Insomma, in questo cammino lento verso i diciotto numeri previsti, “Caravan” al momento non sta mostrando le carte vincenti, probabilmente le mostrerà più avanti, ma c’era bisogno di una fidelizzazione dei lettori, e non la messa in scena dei maggiori stereotipi dell’uomo, ultimamente ben dipinta da quasi tutte le serie della Sergio Bonelli Editore.

Oggi, in edicola uscirà un’altra miniserie “Greystorm”, mi auguro che sia decisamente migliore di “Caravan”, “Brad Barron” (per lo meno nella miniserie di Tito Faraci l’azione non mancava), Demian e Volto Nascosto.

Annunci